Alto Adige, tra natura e vino

3 giorni/ 2 notti

Se sei un capogruppo che organizza viaggi, rivolgiti alla tuaagenzia viaggi di fiducia e chiedi di Itermar, se sei una agenzia viaggi, chiedi informazioni compilando il seguente modulo

1° Giorno: Strada del Vino

Arrivo del gruppo sulla Strada del Vino: fondata nel 1964 è uno dei percorsi più antichi del vino in Italia. Con 4250 ettari di vigneti, su un totale di 5114 in Alto Adige, la strada rappresenta l’84% dei vigneti in Alto Adige. La viticoltura domina il paesaggio, e comprende i lati della valle, le colline e le montagne circostanti. Circa il 65% delle varietà coltivate sono per i vini rossi, mentre il restante 35% per quelli bianchi. La strada del vino tedesco (Südtiroler Weinstraße) corre parallela alla valle dell’Adige, nell’Oltradige, a partire da Nalles, attraversa la città di Bolzano e poi prosegue verso sud fino a raggiungere Cortina sulla Strada del Vino e Salorno. Una strada lunga circa 70 chilometri che si snoda attraverso 15 comuni altoatesini.Sosta tra Termeno e Caldaro dove faremo una prima visita guidata in una delle numerose e famose cantine della zona. Pranzo libero. Tempo libero per una passeggiata nel centro o al Lago di Caldaro, in serata sistemazione in hotel 3* in zona Bressanone. Cena e pernottamento

2° Giorno: Brunico - Tre Cime di Lavaredo

Dopo colazione partenza in bus per escursione a Brunico, cuore pulsante della Val Pusteria, piccolo gioiello medievale che unisce il fascino delle montagne dell’Alto Adige con l’architettura delle sue vie e delle sue strade, testimonianza di una storia che risale almeno ai Romani, che qui trovarono un luogo centrale per raggiungere attraverso le Alpi le diverse zone danubiane. A Brunico vi è uno dei musei del grande scalatore alpino di fama internazionale, Messner, situato all’interno del castello di Brunico, che risale al 1271. Pranzo libero. Escursione per ammirare Le Tre Cime di Lavaredo, tra le cime più famose delle Dolomiti. Sono considerate tra le meraviglie naturali più note nel mondo dell'alpinismo con la Cima Grande che rappresenta una delle classiche pareti nord delle Alpi. Si possono raggiungere dal Lago di Misurina. In serata rientro in hotel, cena e pernottamento

3° Giorno: Abbazia di Novacella

Dopo colazione partenza per l’Abbazia di Novacella: nel comune di Varna, nelle immediate vicinanze di Bressanone, nella provincia autonoma di Bolzano, c’è una delle più prestigiose abbazie del nord Italia e dell’Arco Alpino, oltre che un grandioso complesso di edifici religiosi e civili. L’Abbazia, fin dalla sua fondazione (1142), è stata un luogo di ricovero per i pellegrini provenienti dal Nord Europa e diretti verso Roma e la Terrasanta, dopo la dura prova dell’attraversamento dei valichi alpini.Sosta in cantina con visita guidata dell’abbazia, dei vigneti e infine degustazione.Finita la degustazione si parte per il viaggio di rientro




Quotazione su richiesta

Richiedi Informazioni

Messaggio inoltrato con successo!
Grazie per averci contattato.

Proposte Studenti

Vedi tutte le proposte